Engage Conference 2017

Oggi va in scena a Milano Engage Conference edizione 2017: si parte alle 9!

Le opportunità e le sfide del video advertising online sono al centro dell’edizione 2017 dell’appuntamento, che si terrà all’Auditorium IULM. Sul palco una nutrita schiera di ospiti ed esperti di settore

Le opportunità e le sfide della video revolution nel campo della pubblicità online sono al centro dell’edizione 2017 di Engage Conferencel’evento organizzato da Engage e dedicato a tutti i professionisti del marketing e della comunicazione che si terrà oggi, mercoledì 11 ottobre, a partire dalle 9:00 all’Auditorium IULM in via Carlo Bo a Milano.

Dopo aver registrato un balzo del 30% nel 2016, anche quest’anno il video advertising online sperimenta un aumento degli investimenti a doppia cifra, confermandosi come una delle leve di crescita più importanti per l’intero mercato pubblicitario italiano. Il tutto mentre tv, pc e mobile convergono verso uno scenario sempre più interconnesso e integrato, nel quale le sfide toccano tanto l’aspetto creativo, quanto quello della distribuzione dei contenuti, pubblicitari e non.

Tutti questi aspetti verranno affrontati a Engage Conference grazie alla presenza di una nutrita schiera di ospiti ed esperti di settore. A partire da Fabrizio Angelini di comScore, che ci aiuterà a evidenziare con numeri e trend gli aspetti salienti del nuovo scenario del video cross-screen. Alcuni dei temi-chiave per gli operatori del mercato pubblicitario saranno quindi introdotti nella tavola rotonda “The New Video Experience”: ne parleremo, partendo dai dati raccolti da Engage e Human Highway con la ricerca “YourSight” […].

Tra gli aspetti salienti del nuovo scenario digitale c’è la possibilità di mettere in relazione touch point tradizionalmente lontani, anche in prospettiva globale: è il caso di RTL Group, che a Engage Conference parlerà dell’ambizioso progetto “Total Video marketplace”, concepito per offrire al mercato attraverso un’unica piattaforma tecnologica un’offerta ampia che spazia dalla tv, al digital, all’influencer marketing su scala internazionale. Mentre Francesco Milanesio, creativo che vanta un Leone d’Oro ai Cannes Lions ed è oggi alla guida di Triplesense, agenzia del gruppo Reply, ci aiuterà a non perdere di vista l’aspetto creativo pur in un mondo sempre più orientato alla pura tecnologia.

Di scenario “liquido”, e di come la monetizzazione del video non sia necessariamente legata alla sua proprietà, parleranno invece Dominic Barry e Marco di Gioacchino, in rappresentanza dell’innovativa piattaforma di “video exchange” glomexFrancesco Fasanaro, presidente di Horizon Group, porterà invece un esempio concreto dell’esperienza maturata dal social content network Fidelity House nell’ambito della creazione di format video di successo. Prima del coffee break di metà mattinata, sarà quindi il turno di Patrizia Conte, che oltre a presentare la sua nuova iniziativa imprenditoriale nel campo del video advertising, Oyster Technology, parlerà di brand safety e di come sia possibile portare il programmatic advertising in una prospettiva più “smart”.

La strategia per raggiungere con il video il giusto target, sfruttando “tecnica” e creatività, è l’oggetto della tavola rotonda che aprirà la seconda parte dei lavori coinvolgendo Andrea Ceccoli di Smart, Duccio Lunari di Pro Web Consulting, Fabrizio Tomei di SpeeD, Andrea Pongan di S4M e Fabio Zoboli di SpotX. Scopriremo quindi di come i nuovi media con le loro inedite regole stiano cambiando lo scenario, con Gaetano Ruotolo di smartclip; mentre Greta Gilardi, di Viralize, illustrerà alcune soluzioni originali per catturare l’attenzione della “video generation”.

A intervenire sarà quindi un’altra eccellenza tricolore dell’ad-tech: Mosaicoon: il fondatore dell’azienda siciliana, Ugo Parodi Giusino, a Engage Conference parlerà di creatività data-driven, ma anche di come si stiano presentando al mercato possibilità completamente nuove per la produzione e la gestione di strategie video online, grazie alla tecnologia e alla creatività “diffusa”. Sarà quindi il turno di Salvatore Passaro, general manager di TheOutplay, realtà specializzata in “precision marketing” di recente eletta “Best Video Distribution Platform” europea ai Digiday Awards.

Infine, con Emiliano Messeni di Talks Media, accompagnato da Mattia Dragonetti e James Farndale di inMobi, parleremo di come fare, e monetizzare, video advertising sui nuovi device mobili. Prima di un’ultima sorpresa in chiusura che chiamerà in causa un personaggio molto noto sul piccolo e grande schermo: Luca Argentero, che sarà presente a Engage Conference con MyVisto, la start up attiva nel video content creata dall’attore insieme a Paolo Tenna e Mattia Carluccio.